giovedì 19 marzo 2009

Pesche sciroppate al limone e vaniglia

Oggi ho aperto l'ultimo vaso di pesche che ho preparato la scorsa estate...per fortuna tra poco le pesche potremo comprarle e mangiarle fresche!
La mia intenzione era quella di pubblicare questa ricetta in estate ma oggi ho aperto l'ultimo vaso e ho cambiato idea! Potete segnarvi la ricetta e prepararle in estate...ne avrete per tutto l'inverno!
Alzarsi una mattina quando fuori è freddo e umido e poter mangiare una pesca dorata e profumata è una sensazione troppo bella! Sarà che io adoro le pesche...
Questa ricetta è veloce e sono ottime, ero titubitante all'inizio ma quando ho aperto il primo vasetto a ottobre mi sono ricreduta: le pesche sono rimaste molto compatte e sode, e lo sciroppo con zucchero, limone e vaniglia aggiunge un tocco molto delicato e particolare.
Sono buonissime cosi ma diventano ottime con una pallina di gelato al fiordilatte o vaniglia.

Ingredienti per 4/5 vasi da 500 ml:

16 grosse pesche gialle
1 limone
500 gr di zucchero
2 stecche di vaniglia
erba limoncina

Lavate bene le pesche. Mettete sul fuoco una casseruola con acqua e il succo e scorza del limone a bollire. Quando l'acqua bolle immergetevi le pesche e lasciate cuocere un minuto da quando riprende il bollore. Scolatele e mettetele in un recipiente con acqua fredda. Sbucciatele, tagliatele a metà e togliete il nocciolo. In una casseruola mettete 2 litri d'acqua con lo zucchero e fatelo sciogliere lentamente. Lasciate bollire per una decina di minuti.
Lo zucchero nella ricetta originale era un chilo per 2 litri d'acqua, io ho dimezzato le dosi, vedete voi se preferite lo sciroppo più o meno dolce. Rompete a metà le stecche di vaniglia e sistemate un pezzo in ogni vaso. Mettete le pesche nei vasi con qualche foglia di erba limoncina e coprite con lo sciroppo.
Chiudete i vasi e fateli bollire in acqua per 15 minuti. Asciugateli e conservateli in un luogo buio e fresco per 1 mese prima di aprirli. Si conservano per circa un anno.

8 commenti:

Mirtilla ha detto...

deliziose e veloci ;)

Maya ha detto...

Ma buoneeee! io non vedo l'ora di assaggire quelle fresche che tra un po' ci gusteremo..... mi piacciono davvero troppo!

manu e silvia ha detto...

Anche noi le ocnserviamo spesso, ma non ci abbiamo mai messo la vaniglia..però proveremo questa estate! ci sembra una buona idea perchè non ci riescono mai abbastanza dolci!
un bacione

Mary ha detto...

buone le pesche sciroppate!

Romy ha detto...

L'estate in un barattolo!!!! prendo subito nota, perchè credo che farsi le pesche sciroppate in casa dia molta soddisfazione....e che aprirle, magari nel giorno più buio e piovigginoso dell'inverno ,sia una vera delizia! baci :-)

Claudia ha detto...

Buone e semplici da fare :-)))))

paola ha detto...

deliziose!! fra non molto arriveranno le pesche e allora mi dedicherò alla tua ricetta!
buon week end

Francesca ha detto...

Ciao Vale, ma che brava! Trovo magnifica l'idea di accoppiare le pesche al limone e alla vaniglia!! Ti auguro un buon week end!