martedì 3 febbraio 2009

Cubetti di polenta taragna al ragù

Questo piatto è semplicissimo e molto buono! Ho preparato la polenta taragna bella densa, l'ho fatta raffreddare e poi l'ho tagliata a cubetti. Li ho sistemati in una pirofila foderata con carta oleata e conditi con del buon ragù. Ho messo tutto in forno per 20-30 minuti a 180 gradi e serviti caldissimi.
Io ho preparato la polenta apposta per preparare questi "gnocchi" ma potete considerarlo anche un modo originale per riciclare la polenta che vi avanza.
Ho trovato un buon abbinamento la polenta taragna, rustica e saporita, con il ragù.Si può considerare un piatto unico, saporito e nutriente ma non troppo pesante. Io ho calcolato un etto di farina per polenta a testa ma me ne sono avanzati un bel po' e col ragù sono stata abbondante. Unico consiglio, tenete il ragù umido perchè in forno tende ad asciugarsi un po' e, ancora meglio, collocate un recipiente con dell'acqua nel forno.

La ricetta del ragù la trovate qui, per comodità ve la riporto.
Questo è il ragù preparato secondo la ricetta della mia nonna; è quello che preparo più frequentemente perchè è saporito ma allo stesso tempo non è troppo calorico.Di solito vado a occhio con le dosi, qui riporto gli ingredienti per preparare un ragù con 500 gr di carne trita.

Ingredienti:

500 gr di carne trita di manzo ( io uso carne scelta abbastanza magra ma dipende dai gusti )
100 gr di pancetta coppata affettata sottilmente
1 cipolla
1 carota
mezzo bicchiere di vino bianco
brodo di carne q.b.
olio e burro per il soffritto
1 bottiglia (circa 700 gr) di passata di pomodoro
erbe aromatiche tritate
1 pizzico di pepe bianco

Preparate in una pentola antiaderente un soffritto con la cipolla e la carota tritate. Io utilizzo poco burro e olio per tenere il sugo più leggero.
Aggiungete anche la pancetta che avrete tagliato a piccoli pezzi. Io la compro già affettata sottilmente e la rompo a pezzi con le mani. Potete anche non metterla, a me piace perchè dà sapore al sugo. Lasciate soffriggere a fuoco basso per qualche minuto, quindi aggiungete la carne. Sfumate con il vino e lasciate evaporare. Aggiungete la passata di pomodoro e continuate la cottura a fuoco lento per almeno 1 ora e mezza, aggiungendo di tanto in tanto brodo di carne caldo. Se vi piacciono aggiungete delle erbe aromatiche fresche e tritate (basilico,salvia,timo...), io le metto sempre ma stavolta non le avevo in casa. Assaggiate il ragù prima di salare e pepare perchè la pancetta lo rende già molto saporito. Una volta terminata la cottura potete mettere il sugo nei vasetti e conservarlo qualche giorno in frigorifero oppure congelarlo, ovviamente se la carne trita non era già stata congelata prima.

Preparate la polenta, la farina precotta è molto più comoda, basta aggiungere acqua e sale e farla cuocere una decina di minuti. Oltre al sale io ho aggiunto poco formaggio grattugiato per dare più sapore.
Per finire basta tagliarla a cubetti, condirla e infornarla!

10 commenti:

manu e silvia ha detto...

sembra molto buona ed invitante!!
bacioni

Mirtilla ha detto...

davvero molto interessante questa ricettina ;)

nini ha detto...

bella quest'idea.Adoro la polenta!
bacioni

Micaela ha detto...

che buona questa ricetta! mi piace un sacco la polenta taragna ma non l'ho mai presentata in questo modo!!

elisa ha detto...

mi piace la polenta anche se non è tipica delle mie zone..ma ogni tanto la compro e me la preparo..la tua è buonissima!!

Giugiu' ha detto...

Ma che bontà ... sembrano (e saranno sicuramente) buonissimi!
Complimenti ...

Giugiù

Babs ha detto...

che buontà la polenta taragna!!!!! io la adoro, mi riporta alle estati passate in montagna da ragazzina..... buonissima!
babs

unika ha detto...

devo giusto fare la polenta taragna...ottima l'idea del ragù:-)
Annamaria

Gunther ha detto...

secondo me è una bella idea per un piatto unico

Vale ha detto...

Grazie a tutti per i complimenti,come sempre apprezzatissimi :-)
In effetti la polenta si presta bene a molti piatti diversi e fantasiosi!

@gunther:questo è davvero un buon piatto unico,saporito e nutriente e molto apprezzato anche dai bambini!