venerdì 13 febbraio 2009

Terrina di crespelle ricotta e spinaci al pesto

Questa ricetta è nata come esperimento, volevo preparare qualcosa di carino per cena e ho deciso di sfruttare delle terrine di terracotta da mettere direttamente nel forno, in questo modo ho servito le crespelle direttamente senza doverle mettere nel piatto col vantaggio che sono rimaste calde fino alla fine. Il pesto lo aveva preparato il mio papà, ne avevo ancora un po' congelato. Mangiare le cose che ha cucinato lui mi fa sempre uno strano effetto...in qualche modo è come se fosse ancora fra noi...è una sensazione strana, un misto fra gioia e malinconia, felicità e tristezza...
Per la besciamella vi lascio le dosi per prepararne in abbondanza, decidete voi quanta metterne. Io l'ho messa solo sopra l'ultimo strato per non appesantirle troppo, ma potete metterne un po' anche fra uno strato e l'altro di crespelle.
Il pesto potete prepararlo voi oppure prenderlo già fatto anche se, inutile dirlo, non c'è paragone.
Per il ripieno ho optato per il classico abbinamento ricotta-spinaci che con la besciamella e il pesto stava benissimo.

Ingredienti per 4 persone:

Per le crespelle:

2 uova
100 gr di farina
sale
latte q.b.

Per il ripieno:

400 gr di ricotta vaccina
100 gr di ricotta di bufala
250 gr di spinaci congelati
sale
parmigiano reggiano grattugiato

Per la besciamella:

1 litro di latte fresci
50 gr di burro
70 gr di farina
sale
pepe
noce moscata

Per la copertura:

pesto q.b.
olio extravergine q.b.
parmigiano reggiano grattugiato
pane secco grattugiato

Sbattete le uova con la farina e mescolate bene fino ad ottenere una pastella fluida, aggiungete il latte e un pizzico di sale. Ungete una padella antiaderente e quando è calda iniziate a cuocere la prima crespella, giratela e fatela dorare anche dall'altro lato. Continuate cosi fino ad esaurire la pastella.

Preparate la besciamella. Mettete a fondere il burro in un tegamino e lasciatelo sciogliere a fuoco lento. Togliete dal fuoco e aggiungete la farina setacciata mescolando bene con una frusta. Rimettete sul fuoco e fate cuocere finchè non assuma un colore dorato. Aggiungete il latte molto lentamente e proseguite la cottura continuando a mescolare fino a raggiungere la consistenza desiderata. Infine aggiungete sale, pepe e noce moscata.

Per il ripieno fate soffriggere la cipolla e aggiungete gli spinaci cotti e ben strizzati. Lasciateli rosolare e aggiungete la ricotta mescolando bene tutto, aggiustare di sale e aggiungete qualche cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato. Riempite le crespelle col ripieno e richiutele a formare dei triangoli non troppi grossi, in modo che stiano comodamente nelle terrine.
Imburrate le terrine e posizionate le crespelle. Riempite gli spazi vuoti con la besciamella e ricoprite anche la superficie. Mettete un paio di cucchiaini di pesto per ogni terrina e un filo d'olio. Cospargete con poco pane grattugiato e parmigiano reggiano. Mettete in forno caldo per una quindicina di minuti e lasciatele gratinare gli ultimi cinque minuti.
Servitele caldissime direttamente nelle terrine.

16 commenti:

Carolina ha detto...

Molto carina l'idea di servirla nelle terrine direttamente da portare in tavola, brava!
Le crespelle ricotta e spinaci al pesto devono essere eccezionali...
Buon fine settimana!

paola ha detto...

Che idea simpatica...trovo che servire i cibi in terrine monoporzione sia molto elegante e carino!
Buon week end!

Babs ha detto...

piatto molto molto goloso!
fameeeeeee
ciao
babs

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Un'idea molto garbina e sicuramente di grande golosità! Buona serata Laura

sciopina ha detto...

che fame..esco proprio da poco dal ristorante ma una bella forchettata gliela darei volentier...

Le Vinagre ha detto...

amo amo amo amo amo amo...il pesto!!!
da bambina mia mamma mi dava direttamente la terrina in cui aveva condito la pasta..era troppo bello leccare le pareti quando avevo finito la pasta!!!
credo che proverò queste crespelle molto presto...con il pesto rigorosamente fatto in casa!!!
buona giornata

valina ha detto...

Che belle le terrine di terracotta!! Mi sanno proprio di antico...:-D

ღ Sara ღ ha detto...

che libidine queste crespelle!!!!!!!!!! complimentissimi! buon san valentino!

Mary ha detto...

questa è davvero molto invitante e che buono ...baci!

Francesca ha detto...

Che meraviglia e chissà che buone! Davvero molto deliziosa l'idea di cuocerle e servirle direttamente nelle terrine, mi fai ricordare (con molta nostalgia) un piccolo localino di Salisburgo dove le crespelle te le servivano proprio così! Un bacio, buona giornata

unika ha detto...

questo tortino lo trovo fantastico:-)
Annamaria

Chiara ha detto...

squisita questa terrina, uno scrigno che racchiude in se qualcosa di speciale...
baci!

Claudia ha detto...

mamma mia!!!! che squisitezza è mai questa!!! bacioni...

manu e silvia ha detto...

particolare qusto modo di servire le crespelle!
sicuramente una ricetta molto buona e saporita!
bellissima idea!!
bacioni

Gaijina ha detto...

ciao!! non ti conoscevo ma ho visto che sei passata e così ho subito ricambiato la visita!! grazie per la tua che così mi ha fatto scoprire il tuo fantastico blog!! complimenti sei bravissima sto strabuzzando gli occhi per tutte le cose buone che vedo!!!

Elena ha detto...

ti consiglio di provare il pesto ballarò del nostro amico Marcello Valentino...uno spettacolo unito a questa ricetta particolare e sfiziosa.
Baci