lunedì 12 gennaio 2009

Gnocchi di riso con pomodoro, basilico e filetti di peperoni

Oggi qualcosa di davvero diverso!Per chi non li avesse riconosciuti sono i tipici gnocchi di riso cinesi, che al ristorante vengono serviti con funghi e bambù o con verdure saltate. Io ho preferito per la prima volta che li cucinavo prepararli con un sughetto più classico, pomodori freschi scottati e passati, basilico e peperoni a striscioline fatti saltare in padella e aggiunti al sugo.
Mi piace molto la consistenza di questi gnocchi, non si può spiegarla a parole, bisogna provarli, perchè sono morbidi ma leggermente gommosi. Non a tutti piacciono, infatti si possono tranquillamente sostituire con i normali gnocchi di patate. Questo sugo è ottimo anche per condire la pasta, saporito e leggero come mia abitudine.
I gnocchi di riso li ho trovati in un negozio di alimentari cinesi e giapponesi mentre ero alla ricerca delle alghe nori e del riso per preparare il sushi. Li ho visti e li ho riconosciuti subito, la loro forma allungata e il colore quasi bianco li rendo inconfondibili. Non avrei mai immaginato che fossero secchi e confezionati in pacchi da 500 grammi come la nostra pasta, mi aspettavo di trovarli come i nostri gnocchi, freschi nel banco frigo.
La cosa strana è che non ero alla ricerca dei gnocchi di riso, infatti li avevo cercati per molto tempo perchè piacevano tantissimo sia a me che a mio padre e avremmo voluto provare a cucinarli a casa con funghi, germogli di soia e verdure saltate in padella ma non li avevo mai trovati...li ho trovati invece 3 mesi fa 2 giorni dopo che mio papà è venuto a mancare, e come li ho visti li ho comprati...questi sono anche per lui :-) e presto proverò a farli come da ricetta cinese.

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di gnocchi di riso (o 400 gr di gnocchi di patate freschi)
mezzo peperone rosso
2 grossi pomodori maturi oppure 250 gr di passata di pomodoro1 cipolla piccola
10 foglioline di basilico
olio extravergine d'oliva
sale
peperoncino in polvere

Lasciate a bagno in acqua fredda i gnocchi di riso per circa 10-12 ore prima di cucinarli.
Preparate un soffritto con una cipolla tritata e poco olio extravergine. Scottate 2 pomodori maturi e togliete la pelle.
Con un coltello riduceteli a dadini e aggiungeteli al soffritto facendoli cuocere per una decina di minuti. Tagliate a striscioline mezzo peperone rosso. Se preferite prima scottatelo e togliete la pelle.
Fatelo saltare in padella qualche minuto e quando si è ammorbidito aggiungetelo al sugo. Lasciate cuocere per una decina di minuti, aggiustate di sale e aggiungete un pizzico di peperoncino in polvere e una manciata di basilico fresco tritato.
Cuocete i gnocchi in acqua bollente salata, dopo 3 o 4 minuti dovrebbero essere già morbidi, assaggiateli comunque prima di scolarli.
Conditeli con il sugo e a piacere aggiungete un filo d'olio extravergine d'oliva.

7 commenti:

Mirtilla ha detto...

uau'...ma sai che non li conoscevo affatto?!!??!
davvero molto belli,anche da vedere!!
un bacio

blunotte ha detto...

gli gnocchi di riso non li ho mai preparati, sempre mangiati al ristorante, ma che buoni, ci devo provare in casa.
Ho letto la presentazione al tuo blog, bellissima, mi hai fatto commuovere, non dire che non hai ereditato l'abilità nello scrivere da tuo papà, sei già a buon punto e pensando a lui , lo avrai vicino e ti ispirerà dolci frasi come quelle che ho letto.

manu e silvia ha detto...

sai che ci piace di più la tua versione rispetto aquella del ristorante cinese??!!
bravissima!
un bacione

Pamy ha detto...

Ciao, gli gnocchi di riso non li ho mai assaggiati!!!devono essere buonissimi!!baci e complimenti

Micaela ha detto...

non li ho mai mangiati!!! sono curiosa di provarli! bacii

Vale ha detto...

@mirtilla:sono particolari per la loro consistenza e il sapore delicato,provali!

@blunotte:grazie mille!il tuo commento è molto dolce,mi ha fatto davvero piacere leggere le tue parole! :-)

@manu e silvia:grazie!!diciamo che è una versione "italianizzata" ;-)

@pamy:assaggiali,sono particolari e simpatici per la loro forma lunga e stretta!

@micaela:si in effetti mettono curiosità anche solo per la forma particolare e il colore pallidino,ma sono buoni!la prima volta li ho trovati un po' gommosi,ma dipende da come vengono preparati!

sciopina ha detto...

bellissimi!